Da sabato 27 Giugno 2020, il museo Bonsai apre anche a GRUPPI CULTURALI.

Finalmente anche i Gruppi Culturali, Sportivi e Associazioni varie, potranno visitare il Giardino museo Bonsai della serenità, rispettando naturalmente le distanze di sicurezza fra persone, come prescritto dal Governo. Naturalmente è necessario prenotare in anticipo, telefonando allo 0438 587265. Le visite sono possibili anche nei giorni feriali, dalle 10 alle 12, e dalle 15 alle 19. Il Giardino Bonsai è stato aggiornato con interessanti capolavori, rimasti in disparte per lunghi periodi in attesa di maturare e di essere rimodellati al meglio. Sarà dunque una piacevole sorpresa per tutti coloro che già hanno visitato il giardino in passato. Benvenuti.

Armando e Haina

2 pensieri su “Da sabato 27 Giugno 2020, il museo Bonsai apre anche a GRUPPI CULTURALI.

  1. Emanuela Bini

    gentilli Armando ed Haina , finalmente dopo un mese dalla mia visita al vostro giardino bonsai, desidero raccontarvi quanto emozionante sia stato per me incontrarvi, e visitare il vostro giardino bonsai “incantato”. Finora avevo gironzolato in freddi centri bonsai cerccando qualche pianta che mi parlasse, mi aprisse la sua storia, mi emozionasse insomma. Il più delle volte tornavo a casa delusa.
    Leggendo la vostra storia nel mondo bonsai, il vostro amore per la natura e la vostra rispettosa azione per coltivare “le piccole piante”, un giorno ho deciso di partire al mattino presto, da Vigevano, per vedere dal vivo quello che mi incuriosiva, che mi affascinava. E non è stato un viaggio a vuoto.
    L’emozione è stata grande.
    La commozione nel conoscervi, profonda.
    Grazie per il tempo che mi avete dedicato e gli auguri di riuscita nella mia avventura bonsai.
    Emanuela

    Rispondi
    1. armandodalcol Autore articolo

      Grazie a Lei Emanuela per la sua gradita visita, è stato un piacere per noi dedicarle un po’ del nostro tempo. Quando vorrà, ritorni a visitare il giardino, in stagioni diverse, per ammirare i colori autunnali o le fioriture primaverili, ma anche l’inverno dove le caducifoglie, ormai prive del fogliame, mettono a nudo le ramificazioni dei bonsai.

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.